Morano Calabro (CS) – Incrocio pericoloso e Piazza Giovanni XXIII vuota

Incolumità degli automobilisti a rischio a Morano Calabro nell’incrocio di “Terra Rossa” a causa della presenza di cunetta e di una bocchetta irrigua. La denuncia arriva da Ernesto Mainieri, componente del gruppo politico “Morano Al Centro”. In una nota Mainieri afferma che l’incrocio in questione è uno dei tanti punti critici della viabilità moranese. L’incrocio si incontra percorrendo la strada provinciale 241, provenendo dall’abitato di Morano. Volendo svoltare verso contrada Cutura, si trova una curva stretta e pericolosa con la carreggiata che non permette il transito contemporaneo di due vetture. Alla curva stretta, si aggiunge la “bocchetta” per l’irrigazione, presente ai margini della strada. Dall’altro lato della strada c’è una piazzola che secondo il consigliere comunale Mainieri, potrebbe essere utilizzata per allargare l’incrocio pericoloso. Con la stessa nota, Mainieri chiede anche perché, Piazza Giovanni XXIII continua a rimanere chiusa al traffico e deserta, quando potrebbe essere utilizzata per risolvere il problema parcheggi.

Una risposta

  1. ANDREA 20/08/2011

Lascia un Commento