Montesano s.m. (SA) – Sequestrata azienda regionale, 5 indagati

Cinque persone sono indagate nell’inchiesta che ha portato al sequestro disposto dal Tribunale del Riesame di Salerno, dell’azienda della Regione “Cerreta Cognole”, che si trova tra Montesano sulla Marcellana, Sanza e Buonabitacolo. Si tratta di funzionari e dirigenti della Regione Campania, impiegati presso il Settore Tecnico Amministrativo Provinciale Foreste di Salerno e di Benevento. Ai cinque indagati sono stati contestati 35 capi d’accusa per il reato di omissione in atti d’ufficio per non aver adempiuto agli obblighi previsti per legge, per ragioni di igiene e profilassi, imposti dalla normativa. L’azienda Cerreta era un vero e proprio allevamento regionale in cui si acquistavano e somministravano foraggi e mangimi, e si effettuava anche la vendita degli animali allevati, ma svolgeva le attività senza autorizzazioni e in violazione delle norme igienico-sanitarie. L’operazione, denominata ‘Obelix’, è stata condotta dagli uomini del comando provinciale di Napoli del Corpo Forestale dello Stato che hanno eseguito il sequestro preventivo su una superficie di circa 8.200 metri quadri.

 

Lascia un Commento