Melfi (PZ) – Senza lavoro anche il secondo turno

Nello stabilimento di Melfi, la Fiat ha proclamato la situazione di "senza lavoro" anche per il secondo turno, fino alle 22. La decisione è stata presa a causa dello sciopero indetto ieri sera in due aziende del gruppo Magneti Marelli dell’indotto. Il segretario regionale della Basilicata della Fiom-Cgil, Giuseppe Cillis, ha evidenziato "il disagio crescente dei diecimila lavoratori, tra Fiat e aziende dell’indotto, verso le istituzioni del territorio. La protesta – ha continuato Cillis – va avanti da cinque giorni, ma non abbiamo ancora ricevuto segnali concreti dai rappresentanti delle istituzioni lucane".

Lascia un Commento