Melfi (PZ) – Rinviato a giudizio per l’omicidio di un avvocato

Con l’accusa di aver ucciso il 10 aprile 2003, a Melfi, l’avvocato Francesco Lanera, il gup ha deciso il rinvio a giudizio di Vincenzo Ruberto, arrestato lo scorso 9 gennaio insieme al figlio Michele, che ha chiesto e ottenuto il rito abbreviato. I due, secondo l’accusa, avrebbero progettato l’omicidio per un risentimento nei confronti della vittima legato al pagamento di una parcella. L’avvocato fu ucciso con un colpo di arma da fuoco che sarebbe stato sparato da Vincenzo Ruberto. Per quest’ultimo l’udienza davanti alla Corte di assise di Potenza è stata fissata per il prossimo 24 novembre, mentre per il figlio Michele il rito abbreviato si svolgerà davanti al gup di Melfi il 4 novembre.

Lascia un Commento