| 29/07 11:33 - Salerno: Finanza sequestra una tonnellata di novellame, tre denunce | 29/07 11:17 - Eboli: Treno passa con sbarre alzate. Tragedia sfiorata | 29/07 10:44 - Sarno: In arrivo il distaccamento dei Vigili del Fuoco | 29/07 08:56 - Scafati: Bomba carta nella notte esplode davanti ad un bar di S.Pietro | 28/07 17:31 - Agropoli: Domenica 3 agosto spettacolo «I Tre Tenori cantano Caruso» | 28/07 17:27 - Castellabate: L’orchestra del Conservatorio Martucci a San Marco | 28/07 17:23 - Salerno: scomparso ieri a Napoli, trovato 20enne a Salerno | 28/07 17:21 - Salerno: ricoverato in gravi condizioni dopo un incidente in moto a Praiano | 28/07 17:19 - Costa D'Amalfi: nasce un nuovo megazine dedicato al turismo | 28/07 14:24 - Salerno: Fine Ramadam, cerimonia di chiusura sul lungomare
martedì 29/07/2014 ore 14:42
:. Cronaca .:

martedì 21 dicembre 2010 - 11:21
SALERNO - Arrestati i fratelli Forte, riconosciuti colpevoli dell'omicidio Acconcia avvenuto nel 90

   

Riconosciuti responsabili dell’omicidio dell’imprenditore salernitano Vincenzo Acconcia, commesso nel 1990 sul Masso della Signora, i fratelli Antonio e Gennaro Forte, di 60 e 56 anni, sono stati arrestati nella tarda serata di ieri dai Carabinieri del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Salerno in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Corte di Assise di Salerno. I fratelli Forte, considerati elementi di vertice dell’omonimo clan camorristico, egemone a Baronissi, sono stati condannati alla pena dell’ergastolo per i reati di concorso in omicidio pluriaggravato, estorsione tentata ed altro, rilevando il pericolo di reiterazione dei reati. Secondo le indagini dei Carabinieri di Salerno, i fratelli Antonio e Gennaro Forte, con altri 27 soggetti, erano stati già condannati, per associazione camorristica, nell’ambito della cosiddetta operazione “GATTOPARDO” condotta nell’Aprile 2001. Antonio Forte, tra l’altro, sta già scontando un ergastolo per l’omicidio di Tommaso Toriello, detto “ ‘o francese”, eseguito, a Lancusi di Fisciano nell’agosto 83. Il fratello Gennaro invece è stato arrestato nella propria abitazione di Baronissi e tradotto presso la Casa Circondariale di Salerno-Fuorni.

Autore: Redazione di Radio Alfa scrivi alla redazione


 

Lascia un commento


(non verrà pubblicata)

Come misura di sicurezza nei confronti dei messaggi di spam automatici, inserisci per favore nel seguente campo la parola che compare nell'immagine:


Salerno: Finanza sequestra una tonnellata di novellame, tre denunce

Scafati: Bomba carta nella notte esplode davanti ad un bar di S.Pietro

Salerno: scomparso ieri a Napoli, trovato 20enne a Salerno

Salerno: ricoverato in gravi condizioni dopo un incidente in moto a Praiano

Salerno: Giallo sul ritrovamento di una donna con ferite da taglio

Salerno: nove diportisti salvati dalla Guardia Costiera

Salerno: deceduto 29enne centauro a seguito di incidente stradale

Montecorice: incendio nella pineta della spiaggia Baia Arena

Cava de' Tirreni: Raid contro la Casertana, 10 indagati

Agropoli: Finisce in un dirupo con il suo cane, salvati dalla Guardia Costiera

Area Riservata

Registrati per far parte di noi

username
password
Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter

email