| 20/09 13:28 - Nocera Inferiore: Grandi pulizie al Rione Monte Vescovado | 20/09 13:15 - Pontecagnano: Il comune istituisce area pedonale al centro | 20/09 13:12 - Campania: Ance, crescono imprese degli immigrati, Marocco a top | 20/09 12:52 - Salerno: Incontro con Ciriaco De Mita e Vincenzo De Luca (AUDIO) | 20/09 12:50 - Il sabato del villaggio a Giffoni Valle Piana: in arrivo tre milioni per le scuole | 20/09 12:22 - Ravello: Iannuzzi chiede un Pronto Soccorso per Castiglione | 20/09 10:10 - SalernoEconomy: L'intervista con De Rita, Nota politica e Scuola (AUDIO) | 20/09 10:06 - Casalvelino: S Matteo, festa per ricordare le spoglie del Santo custodite nel Cilento | 20/09 09:01 - Sala Consilina: Droga, i carabinieri sequestrano oltre 1 kg di stupefacenti. Due arresti | 19/09 17:53 - Sassano: arrivate Reliquie di San Pio. Il 16 ottobre a Teggiano quelle di Giovanni Paolo
domenica 21/09/2014 ore 14:06
:. Cronaca .:

martedì 21 dicembre 2010 - 11:21
SALERNO - Arrestati i fratelli Forte, riconosciuti colpevoli dell'omicidio Acconcia avvenuto nel 90

   

Riconosciuti responsabili dell’omicidio dell’imprenditore salernitano Vincenzo Acconcia, commesso nel 1990 sul Masso della Signora, i fratelli Antonio e Gennaro Forte, di 60 e 56 anni, sono stati arrestati nella tarda serata di ieri dai Carabinieri del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Salerno in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Corte di Assise di Salerno. I fratelli Forte, considerati elementi di vertice dell’omonimo clan camorristico, egemone a Baronissi, sono stati condannati alla pena dell’ergastolo per i reati di concorso in omicidio pluriaggravato, estorsione tentata ed altro, rilevando il pericolo di reiterazione dei reati. Secondo le indagini dei Carabinieri di Salerno, i fratelli Antonio e Gennaro Forte, con altri 27 soggetti, erano stati già condannati, per associazione camorristica, nell’ambito della cosiddetta operazione “GATTOPARDO” condotta nell’Aprile 2001. Antonio Forte, tra l’altro, sta già scontando un ergastolo per l’omicidio di Tommaso Toriello, detto “ ‘o francese”, eseguito, a Lancusi di Fisciano nell’agosto 83. Il fratello Gennaro invece è stato arrestato nella propria abitazione di Baronissi e tradotto presso la Casa Circondariale di Salerno-Fuorni.

Autore: Redazione di Radio Alfa scrivi alla redazione


 

Lascia un commento


(non verrà pubblicata)

Come misura di sicurezza nei confronti dei messaggi di spam automatici, inserisci per favore nel seguente campo la parola che compare nell'immagine:


Sala Consilina: Droga, i carabinieri sequestrano oltre 1 kg di stupefacenti. Due arresti

Castelnuovo di Conza: Incidente sulla Statale 91, ferito un autista di camion

Nocera Superiore: sgomberato campo Rom

Nocera Inferiore: Cade dal quarto piano, cassonetto attutisce l'impatto

Battipaglia: Uomo travolto e ucciso da un treno

Sanza: i due uomini arrestati per la piantagione di marijuana ritornano in libertà

Potenza: Morte Anna Esposito, fissato interrogatorio indagato

Battipaglia: Arrestato pregiudicato responsabile di un furto a Salerno

Vallo di Diano: Controlli sulle assicurazioni, 1 denunciato e 5 mezzi sequestrati

Sala Consilina: Arrestato un ladro d'appartamento

Area Riservata

Registrati per far parte di noi

username
password
Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter

email