- Salernitani nel Mondo: il guru dell’ospitalità a Miami Nicola Siervo si racconta a Radio Alfa - DegustArte al parco dell'Irno dal 30 settembre. Arte da ammirare e da gustare - Fondo per le non autosufficienze, ancora nessuna traccia. Intervista ad Anna Petrone - Operazione Italo, gruppi criminali feroci e senza scrupoli.Il commento di inquirenti e investigatori - A breve l’apertura alla rampa del trincerone ferroviario a Cava, stamattina sopralluogo - Riapertura Ospedale di Agropoli, cauto ottimismo per i sindaci Alfieri e Voza - SalernoEconomy, la Zes al Porto di Salerno come rilancio economico dell'intera provincia - Occupazione del suolo pubblico a Salerno, ecco i nuovi provvedimenti - Area PIP di Montano Antilia, 11 comuni insieme per lo sviluppo - Avvocati, tra Lazio e Campania 6mila in più di tutta la Francia. Il settore al collasso
martedì 27/09/2016 ore 05:31
:. Attualita' .:

mercoledì 06 giugno 2012 - 18:17
CAMPANIA - Incendi boschivi. L'Uncem denuncia l'assenza di un piano

   


A pochi giorni dalla decretazione dello stato di emergenza incendi, in Campania non c’è ancora un piano Antincendio Boschivo approvato e relative risorse. La denuncia arriva dall’Uncem Campania, Unione delle Comunità Montane, il cui Consiglio si è riunito ieri ed ha espresso forte preoccupazione per l’avvio del servizio Antincendio e per lo stato d'incertezza che ancora regna sul piano forestale 2012. “Le Comunità montane – sostiene l’Uncem - continuano l'azione per il recupero delle risorse 2011, sia con i decreti ingiuntivi e sia, con la richiesta al Giudice amministrativo per la nomina di un commissario ad acta per l’accertamento del dovuto e l’obbligo al pagamento alla Regione, qualora persista nella inadempienza”.
L’Unione delle Comunità Montane chiede ancora una volta al presidente della Regione Campania di nominare l’assessore alla Forestazione in modo di avere un maggiore raccordo ed incisività in un settore, come quello agricolo-forestale, considerato strategico per la crescita della Campania. L’Uncem ha programmato per la prossima settimana una conferenza stampa a Napoli, con la convocazione, presso la Regione, di tutti i sindaci e presidenti delle Comunità Montane, per denunciare la grave situazione in cui versano 4.400 forestali.

Autore: Pino D'Elia scrivi alla redazione


 

Lascia un commento

L'area commenti offre la possibilità di esprimere la propria opinione sui vari argomenti pubblicati.
Affinchè tutto ciò avvenga nel pieno rispetto del vivere civile e del buon senso, ogni commento inviato verrà pubblicato previa approvazione.
Pertanto l’invio di commenti che non rispettano questa politica, verranno prontamente eliminati.


(non verrà pubblicata)

Come misura di sicurezza nei confronti dei messaggi di spam automatici, inserisci per favore nel seguente campo la parola che compare nell'immagine:


Fondo per le non autosufficienze, ancora nessuna traccia. Intervista ad Anna Petrone

A breve l’apertura alla rampa del trincerone ferroviario a Cava, stamattina sopralluogo

Riapertura Ospedale di Agropoli, cauto ottimismo per i sindaci Alfieri e Voza

Occupazione del suolo pubblico a Salerno, ecco i nuovi provvedimenti

Area PIP di Montano Antilia, 11 comuni insieme per lo sviluppo

Avvocati, tra Lazio e Campania 6mila in più di tutta la Francia. Il settore al collasso

Un ospedale di comunita' a Buccino, lo prevede l'atto aziendale della Asl Salerno

Ad Atena Lucana martedi' 27 settembre riapre l'ufficio postale del Capoluogo

Insieme per la disabilita', il 2 ottobre nel Vallo di Diano torna il Pararaduno Antonio Finamore

Processione di san Matteo, una riflessione con Angelo Di Marino. Riascolta l'editoriale