- Salernitani nel mondo: l’ingegnere Carlo Iorio ci parla di esperimenti spaziali - Litoranea di Pontecagnano. Un albergatore del posto fa un primo bilancio della stagione turstica - Videocamere contro i roghi, la proposta del Centro di Cultura e Storia Amalfitana - 'Battipaglia non e' citta' di camorra, occorre cambiare dirigenti' parla il sindaco Cecilia Francese - La Croce Rossa Italiana a bordo delle motovedette della Guardia Costiera - Inaugurazione del sottopasso ferroviario di Pagliarone - A breve la riqualificazione di piazza Trezza a Cava de’ Tirreni - Enti montani, nuove rassicurazioni di Alfieri - Arrestati due spacciatori di droga dai Falchi della Squadra Mobile - Una scuola di scavo archeologico da agosto sul Monte Pruno
mercoledì 27/07/2016 ore 21:06
:. Attualita' .:

lunedì 04 gennaio 2016 - 16:50
322 militari italiani morti per l'uranio impoverito. Il commento dell'Osservatorio Militare (AUDIO)

   


Ancora una presunta vittima tra i militari italiani a causa dell'uranio impoverito. La vittima numero 322 è un militare salernitano di 41 anni che, come riferisce Domenico Leggiero dell’Osservatorio Militare, è rientrato quattro anni fa dall’ultimo teatro operativo in Kosovo, al servizio del Reggimento Guide di Salerno, con tosse e febbre. Sabato scorso è morto a causa di un tumore ai polmoni. 

L’Osservatorio Militare che è un’associazione che si occupa del problema dell’uranio impoverito, spiega che “ad oggi non ha potuto verificare se il cancro sia legato all’uranio impoverito, ma le condizioni ed i precedenti lasciano supporre che potrebbe essere la vittima numero 322”.

Noi abbiamo provato a capirne di più proprio con Domenico Leggiero dell'Osservatorio Militare che ha anche riferito che"il Ministero ha già provveduto ad affidare un incarico di lavoro alla moglie del militare deceduto"

Riascoltalo l'intervista di Lorenzo Peluso QUI

Domenico Leggiero Osservatorio Militare

Autore: Redazione di Radio Alfa scrivi alla redazione


 

Lascia un commento

L'area commenti offre la possibilità di esprimere la propria opinione sui vari argomenti pubblicati.
Affinchè tutto ciò avvenga nel pieno rispetto del vivere civile e del buon senso, ogni commento inviato verrà pubblicato previa approvazione.
Pertanto l’invio di commenti che non rispettano questa politica, verranno prontamente eliminati.


(non verrà pubblicata)

Come misura di sicurezza nei confronti dei messaggi di spam automatici, inserisci per favore nel seguente campo la parola che compare nell'immagine:


Litoranea di Pontecagnano. Un albergatore del posto fa un primo bilancio della stagione turstica

Videocamere contro i roghi, la proposta del Centro di Cultura e Storia Amalfitana

'Battipaglia non e' citta' di camorra, occorre cambiare dirigenti' parla il sindaco Cecilia Francese

La Croce Rossa Italiana a bordo delle motovedette della Guardia Costiera

Inaugurazione del sottopasso ferroviario di Pagliarone

A breve la riqualificazione di piazza Trezza a Cava de’ Tirreni

Enti montani, nuove rassicurazioni di Alfieri

Torrenti e fiumi da ripulire. L'allarme di Confagricoltura

Trivellazioni nel Vallo di Diano. La Shell rinuncia alla valutazione di impatto ambientale

Emergenza incendi estivi, intervista al vicequestore Corpo Forestale, Marcello Russo