Eboli (SA) – Due ordinanze nell’ambito dell’operazione Nuovo Impero per traffico di droga

Due ordinanze di custodia cautelare sono state eseguite ad Eboli dai finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria di Salerno e di Roma nell’ambito dell’operazione “Nuovo Impero” partita dalla Capitale e che oggi ha portato all’esecuzione di 35 ordini di cattura emessi dal Gip del Tribunale di Roma. I destinatari sono accusati di far parte di due associazioni a delinquere dedite al traffico internazionale di droga. Nel salernitano gli arrestati sono Achille Centro, 60 anni, e la moglie Maddalena Di Luggo di 59 anni. I due sono accusati di far parte integrante dell’organizzazione criminale. L’operazione scaturisce da tre anni di indagini, coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Roma. Nel corso delle operazioni sono stati, inoltre, sottoposti a sequestro preventivo beni mobili e immobili per un valore complessivo di oltre 5 milioni di euro risultati nella disponibilità del sodalizio criminale. Il servizio ha consentito di sequestrare complessivamente 30 kg di cocaina e 500 kg di hashish e di denunciare 42 persone all’autorità giudiziaria.

Lascia un Commento