Eboli (SA) – Arresti e denunce dei carabinieri

Arresti e denunce dei Carabinieri della Compagnia di Eboli, nell’ambito dell’operazione “ESTATE TRANQUILLA”. Gli arresti domiciliari sono scattati per un uomo di 35 anni, che deve espiare un residuo pena di 4 anni, 5 mesi e 26 giorni di reclusione, per associazione per delinquere finalizzata alla detenzione, spaccio e traffico di cocaina. Domiciliari anche per un 38enne, che deve espiare un residuo pena di 5 mesi ed 11 giorni di reclusione, per violazione della legislazione sulle armi. Ad un uomo di 55 anni, è stata notificata l’ordinanza dell’obbligo di dimora nel comune di Eboli, in quanto indagato di continui maltrattamenti in famiglia e nei confronti della moglie, dal 1981 al 2009. 13 persone sono state denunciate per vari reati: concorso in truffa aggravata e falso, falsità materiale, evasione dagli arresti domiciliari, tentata truffa aggravata e danneggiamento, molestie telefoniche, danneggiamento aggravato della cosa pubblica, concorso nelle violazioni delle norme antinfortunistiche nei luoghi di lavoro, e furto aggravato.

I Carabinieri della compagnia di Eboli hanno sventato un furto di pannelli solari alla Centrale Fotovoltaica dell’ENEL di Persano-Serre. Nel corso della notte, i militari hanno rinvenuto e sequestrato nei pressi dell’impianto, un autocarro con 156 pannelli appena smontati dalla piattaforma, e un’auto. La refurtiva, del valore di circa 300mila euro è stata restituita. Identificati i 4 marocchini che alla vista delle pattuglie si sono dileguati nei campi. Per loro scatterà la denuncia per concorso in tentato furto e danneggiamento aggravato.

 

Lascia un Commento