Cilento, il futuro passa per l’agricoltura e il turismo sensoriale. Ascolta l’intervista

Claudio Aprea

Il sogno è quello di veder rinascere il Cilento come grande protagonista sullo scenario internazionale. Per le bellezza di cui è disseminato, per le bontà che la sua terra produce. 

Lo ha detto il direttore della Fondazione Vico, Claudio Aprea che ha presentato una serie di proposte di valorizzazione della filiera agricola cilentana, come ad esempio quella del fico bianco del Cilento. 

Il futuro, lo sviluppo, l’occupazione, la salvaguardia di questo territorio, passa, secondo Aprea, inevitabilemente per l’agricoltura e il turismo sensoriale. 

Riascolta l’intervista a Claudio Aprea, realizzata da Ersilia Gillio

Intervista Aprea su turismo sensoriale e agricoltura

Lascia un Commento