Centola-Palinuro (SA) – Notte fuori casa per gli evacuati a causa dello straripamento del Lambro

Hanno trascorso la notte lontano da casa, trovando ospitalità da parenti, amici o in albergo, le decine di famiglie evacuate ieri pomeriggio dalle loro abitazioni a Palinuro, a causa dello straripamento del fiume "Lambro". Un’area di un paio di chilometri quadrati è stata completamente sommersa dall’acqua. Circa 200 le persone evacuate. Sulla eventuale richiesta dello stato di calamità naturale, il sindaco di Centola-Palinuro, Romano Speranza, ha spiegato che  in questo momento bisogna affrontare la fase dell’emergenza. E’ ancora troppo presto per una stima dei danni.

Lascia un Commento