Centola -Palinuro (SA) – Arrestata cittadina russa per estorsione

Una extra comunitaria di origine russa di 59 anni è stata arrestata dai carabinieri di Centola-Palinuro per estorsione. Nei confronti della donna, che deve scontare due anni e quasi 6 mesi di reclusione, i militari hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Vallo della Lucania. I carabinieri hanno scoperto che la donna costringeva due connazionali, delle quali aveva preso il passaporto, a darle la somma di 300 euro, minacciandole di denunciarle in quanto clandestine.

Lascia un Commento