Cava de Tirreni, revocata l’ordinanza di evacuazione ma resta grave la situazione degli incendi

E’ stata revocata questa mattina l’ordinanza di evacuazione delle famiglie di Cava de Tirreni dalle abitazioni minacciate dall’avanzata del fuoco nella zona di Sant’Angelo.
La decisione è arrivata nel corso di una riunione del C.O.C. (Centro Operativo Comunale), presieduta dal sindaco Vincenzo Servalli. Come nei giorni passati, anche stamattina il C.O.C. è stato riunito per seguire le fasi di spegnimento degli incendi di Monte Sant’Angelo.
I presenti all’incontro hanno convenuto che non sussistono più le condizioni di criticità per i residenti ai piedi del monte e dunque è stata decisa la revoca dell’ordinanza di evacuazione delle famiglie dalle abitazioni minacciate dall’avanzata del fuoco. Sempre stamattina, il vicesindaco Nunzio Senatore, ha effettuato un sopralluogo in alta montagna, vetta sud e in località Pietrapiana, per segnalare la posizione dei focolai e partecipare alle operazioni di spegnimento con i volontari dell’Associazione Amici di Monte Finestra, che per tutta la notte hanno lavorato senza sosta per arginare le fiamme. Lo scrive Il Portico

Lascia un Commento