Castel San Lorenzo (SA) – Sequestrata mandria di bovini. Danneggiava coltivazioni private

Una mandria di bovini è stata sequestrata nel Cilento dagli agenti del Corpo Forestale di Foce Sele, su disposizione del sostituto procuratore della Procura della Repubblica di Salerno Roberto Penna. Gli animali, una trentina in tutto, erano allo stato brado e avevano provocato gravi danni su terreni privati e demaniali, distruggendo tra l’altro uliveti secolari e vigneti nei Comuni di Aquara, Castel San Lorenzo e Felitto. Il sequestro è scattato per evitare che i bovini provocassero ulteriori danni e perché dagli accertamenti effettuati dalla Forestale gli animali non risultano iscritti all’Anagrafe Nazionale Bovina. Oltre al sequestro, gli agenti della Forestale hanno denunciato la titolare dell’allevamento bovino dal quale proviene la mandria e il mandriano responsabile.

Lascia un Commento