Capaccio-Paestum (SA) – Fedeli occupano ex-asilo

La vecchia scuola materna Maria Santissima Immacolata di Capaccio-Paestum è in stato di totale abbandono da due anni, così don Donato Orlando, parroco della chiesa di San Vito Martire e decine di fedeli hanno deciso di occupare l’ormai ex-scuola in segno di protesa e per appropriarsi nuovamente dello stabile. La struttura, di proprietà del demanio, in origine era gestita dalle suore vocazioniste, ma successivamente, agli inizi degli anni ’90, il Comune di Capaccio senza autorizzazione da parte del Demanio di Salerno, decise di concedere lo stabile ad un soggetto privato, che nel giro di due anni ha lasciato la struttura al degrado e all’abbandono. Ultimamente il sindaco di Capaccio ha chiesto al demanio di concedere la struttura alla parrocchia, ma non ha ottenuto risposta. Così da questa mattina la struttura è stata occupata dai parrocchiani che prima hanno informato i vigili, i carabinieri e il comune di Capaccio sui motivi della protesta. Lo scopo è quello di fare in modo che nella struttura si possano svolgere tutte le attività dell’oratorio, dalla catechesi alle attività sportive, ed anche la distribuzione di alimenti ai poveri.

Lascia un Commento