CAMPANIA – Sequestri carni alla diossina, destinate alla provincia di Avellino e in Basilicata

Erano dirette a quattro salumifici della provincia di Avellino e tre della Basilicata, le partite di carne suina provenienti dall’Irlanda, sequestrate a Baiano in Irpinia per l’allarme diossina scoppiato nel paese del Nord Europa. L’allarme, a livello nazionale, è scattato dopo che è stata accertata la presenza diossina in alcuni campioni di carne suina provenienti dall’Irlanda. Il ministero del Welfare ha fatto scattare le misure previste inviando una circolare alle Regioni, chiedendo di identificare l’eventuale presenza di partite di carne di maiale irlandese ed attivando i carabinieri del Nas. In Campania solo lo 0,7% della carne suina importata proviene dall’Irlanda, assicurano dall’Istituto Zooprofilattico di Portici.

Lascia un Commento