CAMPANIA – Sanità. Santangelo, bilancio 2009 in pareggio

I conti della sanità campana indicano un attivo di 30 milioni di euro e secondo le previsioni il bilancio 2009 si chiuderà in pareggio. E’ quanto ha affermato l’assessore alla sanità, Mario Santangelo, a margine di un convegno, che ha messo a confronto il sistema sanitario lombardo con quello campano. L’assessore ha ricordato che la sanità campana è sotto la spada di Damocle del commissariamento, e che dal Governo sono comunque attesi oltre 2 miliardi di euro di cui 1 miliardo e 268 milioni destinati alla spesa corrente. Sono soldi che i cittadini campani hanno pagato attraverso l’Irpef e l’Irap, ma che da Roma non arrivano perché la Campania non ha rispettato i piani di rientro. "Di questo passo non lo rispetteremo mai – ha sottolineato Santangelo – perché nel momento in cui non ci mette nella condizione di poter pagare i creditori, i crediti continuano a crescere e si continua a sforare.

Lascia un Commento