CAMPANIA – Rifiuti, per Federambiente aumenta il costo della gestione

La produzione nazionale di rifiuti urbani è diminuita durante il biennio 2008-2009 per la crisi economica mentre è aumentato il costo di gestione dei rifiuti per effetto anche dell’introduzione di nuovi servizi, come il porta a porta. E’ quanto risulta dal “Green Book-Aspetti economici della gestione dei rifiuti in Italia” di Federambiente, giunto alla terza edizione. La spesa più elevata per una famiglia di 3 persone in un appartamento di 80 mq si registra in Campania, seguita da Sicilia e Sardegna, mentre il Molise è la regione in cui si paga meno, seguita dalla Calabria e dalla Basilicata. Le imprese pubbliche gestiscono il servizio per il 59% della popolazione, mentre per quasi il 31% della popolazione è affidato a operatori privati e per il restante 10% è gestito direttamente dagli enti locali.

Lascia un Commento