CAMPANIA – Mozzarella, no blocco ma rallentamento alle vendite

Non ci sarà il blocco totale ma un rallentamento della produzione e quindi delle vendite della mozzarella di bufala quando saranno praticati i controlli negli oltre 600 caseifici della Campania. Tuttavia gli allevatori e i produttori si dicono molto scettici e reclamano il risarcimento dei danni già esistenti. È quanto è emerso ieri dall’incontro svoltosi presso il Ministero della Salute dedicato al pacchetto di misure da varare in merito alle mozzarelle di bufala alla diossina. Il sistema di controlli sul latte di bufala, che avrà inizio a partire dai prossimi giorni, hanno chiarito i ministri della salute e dell’agricoltura, sarà costituito da due fasi e i risultati dovranno essere resi noti all’Unione Europea entro il prossimo 25 aprile. Intanto verrà convocato un Tavolo presso il Ministero delle Politiche Agricole per l’identificazione delle possibili misure compensative che dovranno essere compatibili con le regole comunitarie.

Lascia un Commento