CAMPANIA – Influenza A, l’assessorato alla sanità tranquillizza i cittadini

L’assessorato alla Sanità della Regione Campania tranquillizza i cittadini sull’influenza A. In una nota si ribadisce che, allo stato attuale, l’evoluzione della pandemia legata al virus H1N1 non presenta particolari preoccupazioni e che sono state prese tutte le misure previste. Il ministero della Salute, prosegue la nota, esercita un continuo monitoraggio della situazione e concorda con le Regioni le strategie d’assumere. La popolazione campana, pertanto, può essere tranquilla. L’assessorato, conclude la nota, garantisce la massima vigilanza nel seguire l’andamento dell’infezione ed assicura tempestivi interventi.

E l’assessore alla Sanità della Regione Campania, Mario Santangelo, è intervenuto anche sulla situazione dell’uomo di 51 anni ricoverato all’ospedale Cotugno di Napoli, sottolineando che il suo caso era già reso problematico e quindi anche una semplice influenza avrebbe provocato gravi danni all’uomo. "Non è il virus che è diventato più aggressivo, – sottolinea l’assessore – non c’é stata una mutazione ma è il paziente che è particolarmente debole". L’attesa è ora per l’arrivo dei vaccini, la Campania "attuerà in pieno il piano predisposto dal ministero per la Salute". In totale sono 850 mila le persone che dovrebbero essere vaccinate.

Lascia un Commento