CAMPANIA – I nuovi poveri hanno un lavoro ed una casa

I nuovi poveri hanno una casa e una famiglia. Sono quasi sempre disoccupati anche se sono in aumento anche le persone che hanno un’occupazione. Questo il dato emerso dal Dossier Regionale 2008 sulle povertà in Campania curato dalla Caritas. Il dossier sulle povertà analizza i dati raccolti in 28 Centri d’Ascolto Caritas ai quali si sono rivolte, lo scorso anno, quasi 5mila persone contro le 3.100 circa del 2006. Secondo la Caritas la nuova povertà che colpisce le famiglie, è causata nel 65% dei casi dalla mancanza di lavoro anche se sono aumentati del 2,6%, gli occupati che chiedono aiuto ai Centri d’ascolto. L’analisi del profilo familiare degli utenti campani rivela che uno su due è sposato, oltre il 63% vive in famiglia, dato che per gli italiani sale all’83%; inoltre vivono con un coniuge o un partner circa il 60% degli italiani ed il 40% degli immigrati. Ed ancora, hanno un domicilio il 98,7% degli italiani.

Lascia un Commento