CAMPANIA – Federcaccia chiede modifiche alla legge regionale in materia venatoria

Ad un mese dall’apertura della stagione venatoria, Federcaccia Campania ha avviato una raccolta di firme per modificare alcuni punti della Legge Regionale 8 del 1996 che disciplina l’attività nel settore. L’associazione, che in Campania conta oltre 24.000 tesserati, proporrà al Consiglio regionale di rivedere l’attuale legge in particolare per l’ampliamento del territorio destinato all’attività venatoria. Federcaccia ha spiegato che attualmente in Campania le aree protette e vietate alla caccia coprono una percentuale più che doppia rispetto ai massimi previsti dalla legge. Ciò a differenza di altre regioni italiane che vantano una percentuale di territorio protetto di circa il 15% del territorio regionale.

Lascia un Commento