CAMPANIA – Farmaci. La giunta regionale riduce la spesa con tre delibere

La giunta della Regione Campania, ieri, ha approvato tre delibere con l’obiettivo di abbattere la spesa farmaceutica incrementando il ricorso a farmaci non coperti da brevetto. I risparmi previsti, secondo la Regione, consentiranno alla Campania, di raggiungere e superare la soglia di contenimento della spesa farmaceutica prevista nell’ambito del piano di rientro dal deficit sanitario, pari a 14 milioni di euro per l’anno 2008. Con due delibere si accolgono le indicazioni dell’Agenzia Italiana del Farmaco relative al ricorso ai generici per due classi di medicinali che rappresentano le prime voci di costo nella spesa farmaceutica regionale: gli inibitori di pompa (antiulcera) e le statine per il controllo del colesterolo e dei trigliceridi. Una terza delibera definisce, le linee di indirizzo e le modalità operative da seguire per la prescrizione dei generici per tutte le classi farmacologiche, ogni volta ne esista la possibilità.

Lascia un Commento