CAMPANIA – Digitale, 85mila famiglie hanno comprato il decoder con il bonus statale

Sono più di 85.000 le famiglie della Campania che finora si sono dotate di decoder per la visione della tv digitale terrestre grazie al contributo statale. Il dato è stato reso noto ieri dal vice ministro allo Sviluppo Economico Paolo Romani in occasione della firma a Napoli del protocollo di intesa su banda larga e digitale da oltre 73 milioni di euro con il governatore campano Antonio Bassolino. I potenziali aventi diritto al contributo di 50 euro, attestati dall’agenzia delle entrate in Campania, sono circa 142.000. E’ sufficiente che forniscano il codice fiscale al rivenditore che provvederà, tramite accesso telematico, a verificare il possesso dei requisiti. E da oggi in Campania comincia la rivoluzione del digitale terrestre con lo switch off, ossia lo spegnimento di tutti i canali analogici che interessa Napoli e provincia, Caserta e parte della provincia. Si tratta della prima di sei aree in cui è stata divisa la regione nel passaggio al digitale. A Salerno e in parte della provincia il passaggio avverrà il 3 e 4 dicembre; Valle dell’Irno, Avellino e provincia 9 e 10 dicembre; il Vallo di Diano il 14 dicembre e il Cilento il 15 dicembre.

Lascia un Commento