CAMPANIA – Confidi troppo frammentati. Nel Mezzogiorno sono quasi 400, la metà nazionale

Il sistema dei Confidi nel Mezzogiorno è troppo frammentato. I consorzi di garanzia collettiva fidi sono numerosi ma pochi superano il tetto di 75 milioni di volume di garanzia. Si tratta, dunque, di piccoli consorzi che si muovono in un’ottica troppo frammentata e spesso non hanno le caratteristiche per adeguarsi alla normativa vigente.  Questa è la situazione tracciata dalla ricerca "Confidi, imprese e territorio, un rapporto in evoluzione", pubblicata dall’Associazione studi e ricerche per il Mezzogiorno e presentata ieri a Napoli nella sede centrale del Banco di Napoli. Il presidente dell’associazione studi e ricerche sul Mezzogiorno, Federico Pepe ha ricordato che in questo periodo di crisi economica i confidi sono uno strumento fondamentale per la crescita delle risorse finanziare da destinare alle imprese. Degli 810 Confidi presenti in Italia, quasi la metà, 396, sono presenti nel Mezzogiorno e 54 in Campania.

Lascia un Commento