CAMPANIA – Cia, stato di crisi del settore della mozzarella di bufala

Proclamare lo stato di crisi del settore della mozzarella di bufala. È quanto chiede il presidente della Cia, Confederazione italiana agricoltori, Giuseppe Politi, in seguito all’interruzione temporanea della commercializzazione del prodotto campano. La richiesta è stata avanzata nel corso dell’incontro della confederazione con il ministro delle Politiche agricole, De Castro, il quale si è impegnato a svolgere i passi necessari per rispondere alle esigenze degli allevatori. Lo stato di crisi significherebbe, tra le altre cose, la copertura dei danni subiti dagli allevatori per tutto il periodo dell’emergenza; l’obbligo del pagamento del prodotto al prezzo attuale; e la proroga delle cambiali agrarie e di tutte le scadenze tributarie e previdenziali.

Lascia un Commento