CAMPANIA – Cassazione, no alle ipoteche per debiti inferiori a 8mila euro

No alle ipoteche sugli immobili se i crediti da recuperare sono inferiori a 8mila euro. Il divieto lo ha imposto la Corte di Cassazione, riunita a sezioni unite, con una sentenza che potrebbe riguardare circa 550mila  contribuenti campani sottoposti a ipoteca per crediti non riscossi inferiori al tetto degli 8mila euro. La Suprema corte si è pronunciata sul ricorso promosso da Equitalia Polis avverso una sentenza del giudice di pace che aveva riconosciuto come l’ipoteca sull’immobile di un contribuente di Castellammare di Stabia, fosse impropria in quanto il credito reclamato non superava il limite minimo degli 8mila euro stabilito dalla Legge 602 del 1973.

Lascia un Commento