CAMPANIA – Bilancio di fine anno della Guadia di Finanza. Triplicati i sequestri

Bilancio di fine anno per il comando regionale della Guardia di Finanza della Campania. Tra i principali risultati figura la lotta all’evasione fiscale e contrasto alla criminalità economica e finanziaria con sequestri che si sono triplicati rispetto al 2007. Duri i colpi inferti alla camorra nel corso del 2008 sotto il profilo patrimoniale: sequestrate aziende e capitali per un valore di 442milioni di euro. Altri 22 milioni sono invece correlati ad indagini per reati di riciclaggio ed usura. Denunciate 260 persone, sia per reati legati ad attività camorristica che al riciclaggio e all’usura. Lotta senza tregua anche nell’attività antidroga: le indagini in Campania hanno portato al sequestro di due tonnellate di sostanze stupefacenti. Nel contrasto alla contraffazione la Guardia di Finanza ha sequestrati 13 milioni di articoli falsi, il 20% del dato nazionale. In tema di evasione e di elusione fiscale le attività di verifica delle fiamme gialle in Campania hanno permesso di scoprire circa 1.365 milioni di euro sottratti alle tasse, a cui va aggiunta l’Iva, evasa per 445 milioni di euro, e l’Irap per 35 milioni.

Lascia un Commento