Camerota (SA) – Minacce a don Gianni Citro, disposta misura di sicurezza

E’ scattata la misura di sicurezza per il parroco di Camerota, Don Gianni Citro. La misura della tutela è stata disposta dal questore di Salerno dopo le minacce ricevute negli ultimi tempi da don Gianni. Sabato, è stata scoperta una scritta su un muro della stazione di Pisciotta, nella quale si minacciava di morte il prete. "A informarmi della ‘tutela’ disposta dalla Questura sono stati i carabinieri della stazione di Camerota – ha spiegato don Gianni -. Al momento, però, non ho ricevuto alcuna informazione ufficiale, dice il parroco". Sulle minacce, indaga da tempo la Procura della Repubblica di Vallo della Lucania. "Sui motivi delle minacce, posso solo supporre che in qualche modo – spiega don Gianni – siano legati a questioni di politica locale, a personaggi della politica locali. Comunque, saranno i magistrati a fare chiarezza sull’intera vicenda".

Lascia un Commento