Buonabitacolo (SA) – Solo tremila euro nelle casse comunali. Stipendi a rischio, opere bloccate

Nelle casse del comune di Buonabitacolo ci sono solo tremila euro. La denuncia arriva dal rappresentante sindacale aziendale Fiorenzo Festa che ha inviato una lettera al primo cittadino. La prima ed inevitabile conseguenza sembra essere quella della sospensione degli stipendi ai dipendenti comunali. A questo punto i sindacati chiedono che la stessa amministrazione ricorra ad un’anticipazione di cassa per risolvere il problema del pagamento degli stipendi del mese di febbraio. La situazione appare a questo punto disastrosa, e non sarebbero a rischio solo gli stipendi ma non è assicurata nemmeno l’ordinaria amministrazione. “La cosa che preoccupa di più, sostiene il sindaco Curcio, non è tanto che le casse comunali siano rimaste vuote ma che il Comune deve pagare debiti per oltre 250mila euro tra fatture, decreti ingiuntivi, spese riconosciute e da riconoscere, compensi tecnici e parcelle di avvocati. Insomma una situazione drammatica che rischia di collassare definitivamente nei prossimi giorni se non si riuscirà a trovare uno spiraglio. Il comune chiede anche la pazienza dei cittadini visto che saranno ridimensionati i servizi e soprattutto rallentati gli interventi e le opere. Intanto sul nodo stipendi è stato convocato un consiglio comunale straordinario per la serata di domani

Lascia un Commento