Battipaglia (SA) – Truffa allo stato per false pensioni

Una truffa allo Stato per false pensioni è stata scoperta dalla Guardia di Finanza di Battipaglia che ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti del presunto organizzatore. I finanziari hanno anche sequestrato depositi bancari e postali per un ammontare di 1milione e 600mila euro. Agli arresti è finito  Antonio Cerrone di Acerno. Risultano indagate altre persone per reati che vanno dalla truffa, alla corruzione, al falso materiale. La truffa, individuata in un primo momento nell’area Battipagliese, risale alla seconda metà del 2007. Attraverso un riscontro tra la documentazione in possesso del Comune di Battipaglia e la documentazione prodotta dalla Commissione Interdistrettuale per l’Accertamento degli Stati di invalidità Civile della ASL, gli investigatori delle fiamme gialle di Battipaglia, hanno accertato che, in maniera indebita, diversi soggetti percepivano da tempo, con regolare cadenza mensile, le indennità di accompagnamento normalmente riconosciute agli invalidi civili. Un primo arresto ed il sequestro di somme di denaro per 400mila euro, furono compiuti nel gennaio dello scorso anno. Nel prosieguo delle indagine, i militari della Guardia di Finanza, sono arrivati al presunto organizzatore arrestato ad Acerno.

 

Lascia un Commento