BASILICATA – Tangenti petrolio, nuovo arresto per Ferrara

Nuovo arresto per l’imprenditore Francesco Rocco Ferrara, di 45 anni, uno dei principali indagati nell’inchiesta su tangenti e petrolio in Basilicata. Oggi è stato arrestato dalla squadra mobile della Questura di Potenza con l’accusa di ricettazione, perché quando fu arrestato la prima volta, il 16 dicembre scorso, fu trovato in possesso di oltre 150 pagine con le trascrizioni di intercettazioni ambientali che lo riguardavano. Ferrara è stato trasferito nel carcere di Potenza dalla sua abitazione di Policoro, dove si trovava agli arresti domiciliari dalla fine del 2008, per decisione del Tribunale del riesame.

Lascia un Commento