BASILICATA – Tangenti petrolio. Aula camera nega arresti per Margiotta

L’Aula della Camera ha respinto l’autorizzazione all’arresto del deputato del Pd Salvatore Margiotta. L’Assemblea ha così deciso di confermare la proposta in questo senso avanzata ieri dalla giunta per le Autorizzazioni. Solo l’Italia dei valori ha votato per la concessione dell’autorizzazione all’arresto. L’arresto del deputato lucano era stato richiesto dalla procura della Repubblica di Potenza, nell’ambito dell’inchiesta sulle presunte tangenti sugli appalti per estrazione del petrolio in Basilicata.

Lascia un Commento