Atrani (SA) – E’ morto per soffocamento lo chef travolto da una frana

E’ morto per soffocamento provocato dallo schiacciamento del torace Carmine Abate, lo chef di 44 anni, travolto sabato mattina da un masso staccatosi dal costone roccioso che sovrasta il ristorante ‘Zaccaria’ di Atrani in Costiera Amalfitana. E’ quanto è emerso dall’autopsia effettuata all’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno, dal medico legale Giovanni Zotti. Al momento nel registro degli indagati non risulta alcun iscritto. Il lavoro dei magistrati della procura salernitana, Frattini e Minerva, in queste ore è rivolto a fare chiarezza sulle eventuali responsabilità e sulla staticità del costone roccioso che sovrasta il ristorante di Atrani, sequestrato subito dopo la tragedia.

Lascia un Commento