Angri (SA) – Un arresto per violenza sessuale e sfruttamento della prostituzione

Violenza sessuale, riduzione in schiavitù ed induzione e sfruttamento della prostituzione. Sono le accuse con cui il pregiudicato Sabato D’ANGOLO, di 34 anni, residente a Scafati, è stato arrestato ieri sera dai carabinieri ad Angri. L’uomo aveva ridotto in schiavitù e costretto a prostituirsi per i propri guadagni personali, due cittadine colombiane di 25 e 28 anni, in regola con il permesso di soggiorno. L’arresto è stato eseguito dai militari nell’appartamento in via Cervinia ad Angri, che l’uomo aveva affittato e trasformato in una casa di appuntamenti.

Lascia un Commento