Angri (SA) – Un arresto per detenzione di armi e atti persecutori

Deve rispondere di tentata estorsione, detenzione abusiva di armi ed atti persecutori, un uomo di 32 anni arrestato ad Angri dai carabinieri. Per lui il Tribunale di Nocera Inferiore ha disposto gli arresti domiciliari. Il provvedimento è scaturito in seguito alle indagini, avviate dalla denuncia sporta da una giovane di 28 anni del luogo. L’uomo, in circostanze diverse, ha minacciato, ingiuriato e perseguito la ragazza, anche con l’uso di un coltello da cucina. In un’occasione, inoltre, l’arrestato ha tentato di estorcerle la somma di 330 euro, con la promessa di lasciarla in pace.

 

Lascia un Commento