Altavilla S. (SA) – Raccolta firme per salvare un cedro

Alcuni residenti ad Altavilla Silentina hanno promosso una raccolta firme per evitare che un vecchio cedro dell’Himalaya piantato 21 anni fa nel cuore del centro storico venga abbattuto. Il cedro, infatti, si trova a poca distanza da un’abitazione privata il cui proprietario ne ha chiesto il taglio, in quanto la legge lo consente. Proprio perché si tratta di una richiesta legittima, il Comune, retto da Antonio Di Feo, ne ha disposto l’abbattimento, suscitando le rimostranze di quasi tutti i cittadini che invece si sentono molto legati all’albero. Per questa ragione, qualche giorno fa, è partita una sottoscrizione per salvare l’albero. "Un sindaco ha il dovere di rispettare e far rispettare la legge", spiega il primo cittadino. " “D’altro canto – aggiunge – un sindaco ha anche il dovere di ascoltare le richieste di quegli abitanti che chiedono di non abbattere il cedro. Proveremo a trovare una soluzione".

Lascia un Commento