AEROPORTO – Sica “vola” a casa

Augusto Strianese, almeno per i prossimi mesi, resterà Presidente del Consorzio Aeroporto di Salerno, ma le novità principali sono quelle che riguardano la società di gestione dello scalo. E’ quanto emerso al termine di una lunga e tormentata riunione dell’assemblea dei soci del Consorzio, alla fine della quale il mondo della politica (in modo particolare quella di centro destra) esce con le ossa rotte. Andiamo con ordine.

CONSORZIO AEROPORTO – A maggioranza l’assemblea dei soci del Consorzio (che si basa sull’asse Camera di Commercio e Comune di Salerno ) ha votato una fiducia a termine per STRIANESE, giunto da dimissionario alla riunione, in quanto la vita dell’Ente richiede atti e provvedimenti impellenti che non possono essere affidati ad altri. Un voto che ha spiazzato tutti i presenti che già pensavano ad un passaggio di consegne tra lo stesso STRIANESE e MAIESE, sempre in rappresentanza della Camera di Commercio.

SOCIETA’ DI GESTIONE – Il colpo a sorpresa, invece, è giunto dalle decisioni che l’assemblea ha assunto sulla “controllata” società di gestione per la quale i soci hanno approvato una delibera con la quale ERNESTO SICA ed AUGUSTRO STRIANESE vengono, nei fatti, “dimessi” dal Consiglio di Amministrazione della società di Gestione. Una sorta di commissariamento per il Presidente della Società di Gestione durato, nella carica, poco piu’ di un mese, nell’arco del quale aveva annunciato, almeno sino a qualche giorno fa, importanti rivoluzione nella gestione della società. Vanno a casa tutti i membri del CDA della società di Gestione dell’aeroporto di Salerno: la presidenza, invece, sarà appannaggio di CARMINE MAIESE, in rappresentanza del socio di maggioranza Camera di Commercio, gli altri 4 rappresentanti del Consiglio di Amministrazione saranno nominati nell’ambito dei “tecnici”.

da www.agendapolitica.it

Una risposta

  1. FALCO PELLEGRINO 10/09/2009

Lascia un Commento