In 5 minuti con Enzo Napoli, guai a chi tocca il porto di Salerno

Il porto di Salerno non si tocca. Il comune resterà di guardia affinchè quanto promesso dal neo presidente dell’Autorità di Sistema del Tirreno Centro, Spirito, in un incontro proprio a Palazzo di Città a Salerno, venga mantenuto.
Una riflessione sul porto di Salerno, in occasione di un incontro napoletano in programma oggi con gli operatori del settore, è stata fatta dal primo cittadino salernitano, Enzo Napoli, nel corso della puntata di oggi alle 13 di In Cinque Minuti su Radio Alfa.
Napoli ha ricordato l’importanza dello scalo salernitano e soprattutto che i risultati raggiunti grazie alla sinergica collaborazione di tutti gli attori portuali non possono essere vanificati dall’accorpamento con gli scali di Napoli e Castellammare di Stabia. “Sarebbe un delitto” aggiunge il sindaco.  
Nella puntata di oggi, Napoli ha voluto fare anche una sua personale riflessione sull’incredibile gesto di violenza che ha visto protagonista un 60enne che ha ucciso il suo cagnolino a calci, definendosi “basito” quando ha saputo della notizia. Il comune di Salerno ha intanto annunciato che si costituirà parte civile nel processo contro l’uomo accusato di “uccisione di animali” 
Riascolta l’intervista realizzata da Ersilia Gillio 
In 5 minuti con Enzo Napoli del 17.02.2017

Lascia un Commento